sabato, Marzo 6, 2021

Home

Un anno di epidemia che non ha insegnato quasi nulla

A fine febbraio 2020 il “coronavirus” si fa notare dagli italiani, io lo seguivo già dai primi casi in Cina ed ascoltavo esterrefatto le dichiarazioni ottimistiche di politici ed autorità sanitarie, come di qualcosa che non ci riguardasse. Quando ai primi di marzo è scoppiato il panico ho deciso di rispolverare gli studi da chimico appassionato di statistica per cercare di informare quantomeno amici e conoscenti, utilizzando la cosa più veloce, dei post su Faceb0ok.

L’ho sentito come un dovere, percepivo la paura che montava vedendo i casi passare dalle centinaia alle decine di migliaia, paura alimentata da una pessima comunicazione, ad iniziare dal rito del bollettino della Protezione Civile delle 18.00. Averci sempre “beccato” sin dal primo giorno ha dato una mano alla mia credibilità e se i miei continui inviti alla prudenza hanno evitato anche un solo contagio in più è valsa la pena aver fatto ore di calcoli e decine di post.

Pensavo tuttavia fosse un impegno provvisorio, che la scienza e la corretta informazione avrebbero presto prevalso, ed invece la situazione non ha fatto altro che peggiorare. Si è iniziato a dubitare dell’esistenza stessa del virus e dei conteggi dei decessi, sono sorte teorie complottiste, i nutrizionisti ed i medici radiati si sono improvvisati virologi, si è persino affermato che le mascherine facciano soffocare. Quindi la dura lotta contro l’ignoranza e la disinformazione non è mai potuta cessare.

Con gli amici di Telesud abbiamo ragionato per mesi se fosse il caso creare una specifica sezione tematica. Tenere da solo un’intera rubrica non è semplice, visto che di mestiere faccio altro, ma poi ho capito che è sufficiente mantenere lo spirito originario dei post. Quindi scriverò quando ci saranno cose veramente interessanti da pubblicare e non cercherò di fare il fenomeno, spiegare senza secondi fini ed in parole semplici le evidenze scientifiche mi sembra più che sufficiente.

Dell’interpretazione dei numeri in TV

Per mesi ogni lunedì si è festeggiato nei Tg per una notevole diminuzione dei nuovi casi, fin quando non si sono resi conto che ogni lunedì i casi diminuiscono perché nel fine settimana anche i tecnici di laboratorio hanno diritto a qualche turno di riposo, quindi si processano meno tamponi e si trovano meno casi.

Poi altri mesi sono occorsi affinchè oltre a comunicare i nuovi casi giornalieri venisse indicato anche il numero di tamponi eseguiti, almeno per capire se le variazioni fossero delle vere “impennate di contagi” o  “drastiche riduzioni” termini tanto cari alle testate online per acchiappare click.

Ad oggi ci sono ancora un paio di cosette “da recepire”

Se da 10.000 casi si passa a 9.500 e poi a 10.500 non è né una diminuzione (che lascia ben sperare) né un incremento (che desta preoccupazione), non è proprio niente, è una semplice fluttuazione statistica, la media è sempre 10.000 e negli ultimi 3 giorni la situazione è stazionaria. Magari sarebbe più utile indicare come siamo messi oggi rispetto alla media dell’ultima settimana o rispetto al mese prima.

Da un po’ di tempo va tanto di moda il tasso di positività, peccato che ne esistano almeno quattro tipi differenti e quello che normalmente viene riportato è il meno significativo di tutti, anche perché il metodo di calcolo è stato recentemente “ritoccato”, credo proprio a scopo di maquillage.

Ultime News

Provincia di Trapani, da due settimane numeri da “Zona Bianca”

0
Ho esitato parecchio prima di pubblicare questi dati confortanti, perchè già quando si passa in “ZONA GIALLA” ci sono parecchi furbacchioni che si danno...

Buone notizie: il vaccino Pfizer riduce dell’87% i ricoveri in ospedale.

0
Sappiamo benissimo che in Israele stanno vaccinando a tutto spiano, quindi sono già disponibili statistiche sull’efficacia del vaccino su campioni “reali” di popolazione. Uno studio...

Lombardia, Veneto e Sicilia le regioni con più vaccini inutilizzati, 700.000!

0
Le nostre regioni forniscono ogni giorno fantastici spunti di ilarità, più i vari governatori dichiarano qualcosa più i numeri li smentiscono. Ecco il podio...

03-03 I numeri ed i motivi del disastro italiano: +47% in...

0
Da due settimane segnalavo che i numeri dell’epidemia italiana erano in peggioramento, ora è sotto gli occhi di tutti, iniziamo dai numeri: Variazioni dal 16...

Anche oggi rimangono “in frigo” un milione e mezzo di vaccini.

0
Non diminuisce la quantità di vaccini inutilizzati che segnalavo la scorsa settimana, tutt’altro. Continuo a pensare che i problemi potranno venire più dalla scarsa...

Aggiornamento settimanale Provincia di Trapani: per ora è calma piatta.

0
Nel grafico la linea nera mostra l’andamento della media dei casi giornalieri registrati in Provincia di Trapani dall’inizio della pandemia, il trattino praticamente retto...

Andamento Nuovi Positivi

03-03 I numeri ed i motivi del disastro italiano: +47% in...

0
Da due settimane segnalavo che i numeri dell’epidemia italiana erano in peggioramento, ora è sotto gli occhi di tutti, iniziamo dai numeri: Variazioni dal 16...

Aggiornamento settimanale Provincia di Trapani: per ora è calma piatta.

0
Nel grafico la linea nera mostra l’andamento della media dei casi giornalieri registrati in Provincia di Trapani dall’inizio della pandemia, il trattino praticamente retto...

25-02 Sfida ai negazionisti, parliamo del record di tamponi?

0
Stendo un velo pietoso su chi mi ha accusato di allarmismo e passo ad argomenti molto più interessanti, anzi mi porto avanti sul lavoro. Già...

24-02 IL DATO PIU’ ALTO DA 40 GIORNI, ORA E’ CHIARO...

0
Adesso penso sia sotto gli occhi di tutti che non ci sia da stare allegri. Da una settimana cerco di spiegare in tutti i...

23-02 quinto giorno consecutivo di dati brutti, soprattutto in Terapia Intensiva

0
Prima di prendermi improperi da chi di certe cose non vuole neanche sentire parlare, sappiate che non mi diverte dare notizie non belle, ma...

Provincia di TP: i casi scendono ai livelli di ottobre, attendiamo...

0
Con la media di 14 casi al giorno registrati nell’ultima settimana, la curva epidemiologica in Provincia di Trapani  è tornata addirittura ai livelli precedenti la...

Situazione Vaccini

Lombardia, Veneto e Sicilia le regioni con più vaccini inutilizzati, 700.000!

0
Le nostre regioni forniscono ogni giorno fantastici spunti di ilarità, più i vari governatori dichiarano qualcosa più i numeri li smentiscono. Ecco il podio...

Anche oggi rimangono “in frigo” un milione e mezzo di vaccini.

0
Non diminuisce la quantità di vaccini inutilizzati che segnalavo la scorsa settimana, tutt’altro. Continuo a pensare che i problemi potranno venire più dalla scarsa...

La grande bufala della mancanza di vaccini in Italia.

0
Immagina un salumiere che 1° dicembre ordini 100 prosciutti, il contratto prevede: “Consegna entro il 30 marzo, a gennaio inizi ricevendone un po’ meno...

DISTRIBUZIONE VACCINI: DALLA CARESTIA ALL’ABBONDANZA (SI SPERA)

0
Fino a tutto marzo i vaccini scarseggeranno, si sapeva sin dall’inizio, era previsto nel piano di acquisti europeo e di conseguenza nella distribuzione in...

Ci avviciniamo ai 3 milioni di dosi iniettate

0
Sono circa 2,8 milioni le dosi di vaccino somministrate ad oggi in Italia, di cui circa 2, 5 milioni utilizzate per completare due dosi...

Ultime Notizie

Situazione Vaccini

Lombardia, Veneto e Sicilia le regioni con più vaccini inutilizzati, 700.000!

0
Le nostre regioni forniscono ogni giorno fantastici spunti di ilarità, più i vari governatori dichiarano qualcosa più i numeri li smentiscono. Ecco il podio...

Anche oggi rimangono “in frigo” un milione e mezzo di vaccini.

0
Non diminuisce la quantità di vaccini inutilizzati che segnalavo la scorsa settimana, tutt’altro. Continuo a pensare che i problemi potranno venire più dalla scarsa...

La grande bufala della mancanza di vaccini in Italia.

0
Immagina un salumiere che 1° dicembre ordini 100 prosciutti, il contratto prevede: “Consegna entro il 30 marzo, a gennaio inizi ricevendone un po’ meno...

DISTRIBUZIONE VACCINI: DALLA CARESTIA ALL’ABBONDANZA (SI SPERA)

0
Fino a tutto marzo i vaccini scarseggeranno, si sapeva sin dall’inizio, era previsto nel piano di acquisti europeo e di conseguenza nella distribuzione in...

Ci avviciniamo ai 3 milioni di dosi iniettate

0
Sono circa 2,8 milioni le dosi di vaccino somministrate ad oggi in Italia, di cui circa 2, 5 milioni utilizzate per completare due dosi...